Utente: non autenticato Accedi | Italiano · English

Beni paleontologici e rapporti con il MiBACT: Posizione ufficiale della SPI

Scritta da Marco Cherin il 04 ottobre 2017.

Durante l'Adunanza Generale Annuale della Società Paleontologica Italiana che si è tenuta ad Anagni il 26 Maggio 2017, i Soci hanno discusso il tema della tutela dei beni paleontologici e dei rapporti tra SPI e Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT). Si riportano di seguito lo stralcio del verbale dell'assemblea riguardante questo tema e, in calce, l'intervento del Presidente SPI in occasione dell'audizione presso il Consiglio Superiore Beni Culturali e Paesaggistici del MiBACT nella seduta del 23 maggio 2017.

L'Adunanza Generale Annuale dei Soci SPI si è svolta presso i locali del Comune di Anagni, FR (Palazzo della Ragione) il giorno 26 Maggio 2017 con il seguente ordine del giorno:

1 Comunicazione del Presidente;
2 Commissione elettorale per il rinnovo delle cariche sociali per il triennio 2017 - 2020;
3 Situazione del Bollettino SPI;
4 Situazione finanziaria e approvazione Bilancio 2016;
5 Aggiornamento quote iscrizione alla Società;
6 Giornate di Paleontologia 2018;
7 Rapporti con il MiBACT;
8 Vincitori concorso Travel grants 2017;
9 Risultati elezioni cariche sociali;
10 Varie ed eventuali.

[...OMISSIS...]

7. Rapporti con il MiBACT
Il Presidente ricorda che lo scorso anno aveva informato l'Assemblea della richiesta formale inviata al MiBACT (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo), nel Dicembre 2015, per l’inserimento della figura del “Paleontologo” tra i funzionari dei prossimi bandi di selezione e di prevedere indirizzi specifici per il restauro dei beni paleontologici, e che tale richiesta non aveva ottenuto alcuna attenzione dai vertici del MiBACT. Il Presidente riferisce che nei mesi scorsi sono continuati i contatti con il MiBACT e che è stato intrapreso un dialogo con la Presidenza del Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici (CSBCP). Tale dialogo ha avuto come risultato la messa in Ordine del Giorno alla seduta del Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici del 23 Maggio 2017 di un punto relativo a “Problematiche relative alla tutela dei beni paleontologici”. In occasione di tale seduta, il Presidente SPI è stato invitato a partecipare con un’audizione di fronte al CSBCP. Tale audizione (il cui testo è riportato in allegato al presente verbale) si è conclusa con le seguenti richieste da parte della Società Paleontologica Italiana, nella persona del suo Presidente, portate all’attenzione del CSBCP del MiBACT:
a) L'importanza che funzionari “Paleontologi” siano presenti negli organici delle Soprintendenze.
b) L’urgenza che sia ripristinata e resa operativa la già istituita "Commissione Paleontologica".
c) L’urgenza che le accezioni di “Bene paleontologico” e “Sito paleontologico”, così come definite nell’allegato 1 della circolare 63/STRAP del 1999, vengano acquisite ed integrate nella attuale normativa sui Beni culturali.
d) L’urgenza di porre rimedio alla mancanza di uno specifico profilo di competenza dei restauratori e degli altri operatori che svolgono attività complementari alle attività di restauro o di conservazione dei Beni Paleontologici (e più in generale dei beni museali naturalistici).
Il Presidente riferisce che la reazione di tutto il CSBCP al suo intervento ha registrato un generalizzato consenso, e che questo è da considerarsi un buon punto di partenza per il dialogo con il MiBACT, che la SPI intende portare avanti con determinazione. Sull’argomento si registra un intervento del Prof. Edoardo Martinetto che ringrazia il Presidente per il lavoro svolto e auspica che in futuro i paleontologi siano coinvolti nel caso dei ritrovamenti dei beni paleontologici, come accade oggi per gli archeologi che intervengono per i beni archeologici. Inoltre Edoardo Martinetto fa presente che in Piemonte molti paleontologi sono stati coinvolti nel recupero dei beni paleontologici e auspica il coinvolgimento in futuro anche dei paleontolofili nella fase di recupero.

[...OMISSIS...]

Alle ore 18.00 non essendoci altri argomenti da discutere il Presidente dichiara conclusa l'Adunanza rinnovando i ringraziamenti a tutti i soci intervenuti all'Assemblea e gli organizzatori delle Giornate di Anagni. Della seduta odierna viene redatto il presente verbale che viene confermato e sottoscritto come segue:

Il Presidente SPI Lorenzo Rook

Il Segretario SPI Marco Chiari

 

Scarica allegati: Allegato_1.pdf

Le altre notizie